< Miliano Mattei

The book*

il pianismo moderno

Ogni autore di metodi di studio trova difficoltà nel momento in cui deve titolare la sua opera. Ciò deriva dall’esigenza di fornire una sintesi del contenuto attraverso una parola , una frase che, per quanto indicativa dell’argomento trattato, riveli immediatamente un percorso di studio alternativo rispetto all’esistente bibliografia didattica. Nel nostro caso il dilemma si è posto nella scelta di affiancare al termine “ pianismo “ il termine “moderno” in contrapposizione al termine “classico” che identifica lo studio pianistico dei grandi compositori del passato. Il termine “moderno” dovrebbe riferirsi allo studio pianistico contemporaneo o di un tempo abbastanza recente. Da questa definizione risulta conseguente e legittima la domanda: quanto dura questo termine nel tempo? …e ancora: quando diventeranno classici gli autori moderni?

Dopo un accurata riflessione abbiamo preferito indicare col nome di “rock” il fenomeno musicale in cui si identificano i giovani dalla metà degli anni ’50 in poi. Questo fenomeno, dilagando in ogni paese del mondo, è diventato uno stile di vita che ha influenzato il cinema, la grafica, i mezzi audiovisivi con una matrice sempre pronta a rinnovarsi e ad evolversi in ramificazioni da identificare come nuovi modi di fare musica. La spiccata caratteristica di questo genere a conoscere , trasformare e inventare ha posto l’esigenza di trovare sorgenti sonore del tutto nuove.

Il pianoforte è passato sotto questo rullo compressore proteso verso la storia. Nasce “ il piano elettrico”, il famoso Rhodes, le cui potenzialità espressive risultano subordinate ad un modo nuovo di suonarlo. Da qui il titolo di questo metodo: “IL PIANISMO ROCK”, che, per quanto sopra espresso, differisce soprattutto dal pianismo classico tradizionale, fucina di abili esecutori e sensibili interpreti dei grandi compositori del passato, perché necessità di spiccate capacità creative.

“ the show must go on ! “

Miliano Mattei

* ( il libro e' abbinato al corso ed e'ultilizzabile internamente e reperiìbile esclusivamemte c/o la Chorus Accademia Musicale di Livorno )